Scusa Giò

Un pavimento diventa una cintura, un linoleum una pelle da indossare.Il “Pirellone” si offre al pubblico con una nuova restaurata veste, mentre la vecchia si scopre sorprendentemente alla moda…

“Giallo fantastico” si trasforma ironicamente e si presta a nuovi usi, per cinture sempre diverse, singoli frames di una matrice artistica più ampia. Perché un progetto ben riuscito funziona a tutte le scale…


Dati

tipo: Incarico diretto - progettazione e prototipizzazione dal “design artigianale” - produzione in edizione limitata
committente: autoproduzione
data: 2005


Credits

progetto: ghigos (Davide Crippa, Barbara Di Prete, Francesco Tosi) con Angelo Becci

chiudi e torna al sito