Home Paper

Progetti sospesi nell’aria, idee che si sono materializzate e che, a poco a poco, approdano su Milano. Sono i progetti di domani che si presentano all’oggi. Sono i progetti di Brioschi Finanziaria esposti in Fiera Milano durante il “Real Estate” 2006.
La città metaforicamente invade la base dello stand (su pavimento galleggiante), configurando così il terreno su cui abitualmente ci muoviamo e su cui i progetti si collocano.
E’ uno stand in cui la dimensione poetica si fonde con il sistema espositivo: le “case”, ancora – e volutamente – non connotate formalmente, creano piccoli ambienti quasi domestici, pause nel ritmo frenetico della fiera, angoli di riparo da cui osservare con tranquillità i progetti, i plastici, le tavole illustrative.
Sono ambienti che “racchiudono”, ma al contempo si caratterizzano per una forte carica comunicativa: garantiscono diversi livelli di permeabilità allo stand, aprono delle visuali, diventano pareti illustrative dei progetti che accolgono e, sospesi in aria, regalano un forte impatto scenico.
Il gioco tra interno ed esterno delle “case” si risolve in un doppio livello di comunicazione dei progetti esposti: informazioni più dettagliate per chi osserva i plastici e ne può apprezzare i contenuti, informazioni più accattivanti e scenografiche per chi, percorrendo i corridoi della fiera, deve essere incuriosito e attratto dallo stand.
Le “case” che accolgono i tre progetti (Milanofiori 2000, Milanofiori Rozzano e Sieroterapico) proiettano metaforicamente la loro ombra sulla cartina di Milano che, per un “gioco degli opposti”, si illumina e cattura ulteriormente l’attenzione dei visitatori. Le altre due “case” configurano invece rispettivamente una reception per la distribuzione di brochure e volantini (con annessa area di ricovero per materiali e abiti) e una sala riunioni che ospita sulle sue pareti i progetti NABA, Piranesi, e Brioschi/Bastogi. L’inclinazione dei diversi ambienti tiene conto del flusso di percorrenza della fiera: le viste sono studiate in modo che da tutti i lati i visitatori abbiano la percezione immediata dei progetti esposti della finanziaria Brioschi, i cui nomi si rendono via via evidenti al passaggio. La disposizione dei volumi permette inoltre, all’occorrenza, di disporre tra loro con flessibilità i diversi elementi utili per le conferenze con i giornalisti.

chiudi e torna al sito